Ravioli di patate


DSCF4138

Avete voglia di darvi da fare in cucina per stupire il vostro partner per San Valentino? Allora vi propongo un primo che non è difficile da fare, basta solo tanta voglia e neanche molti strumenti. Ad esempio io ho pensato di usare cose che si trovano in casa per fare questi ravioli. Anzichè usare il classico mattarello o la macchinetta, per stendere la pasta ho usato una semplice bottiglia di vino, per formare i ravioli un bicchiere da cui ho ricavato la forma e un coltello per ritagliare. Il ripieno è fatto di patate e pecorino e sono abbinati ad un sugo semplice! Il ripieno che avanzerà, verrà poi utilizzato per fare 2 timballini.

ravioli di patate al sugo

INGREDIENTI per la pasta per 2 persone:

  • 200 gr di farina
  • 2 uova

INGREDIENTI per il ripieno: (in cui ho considerato anche una parte per i timballini):

  • 250 gr circa di patate
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai abbondanti di pecorino romano

INGREDIENTI per il sugo:

  • cipolla
  • basilico
  • peperoncino
  • 500 ml di passata di pomodoro

PREPARAZIONE:

Cominciate preparando il ripieno facendo bollire le patate con la buccia in abbondante acqua salata. Nel frattempo preparate la pasta. Per vedere la preparazione clicca qui. Fatela riposare quindi e poi ricavare dei cerchi con un bicchiere.

Appena le patate saranno bollite, le dovete schiacciare con uno schiacciapatate. Fate raffreddare. Quando saranno raffreddate aggiungete un pizzico di sale e il pecorino. Amalgamate. Prendete una pochissima quantità di ripieno a adagiatelo sul cerchio di pasta. Fate così finchè non concludete tutti i ravioli. Con i rebbi di una forchetta richiudeteli.

Preparate il sugo mettendo a rosolare la cipolla, il basilico e il peperoncino. Versate la passata e fatela cuocere per 30 minuti circa. Qui ci sono varie idee su come preparare un sugo. Chi dice che va cotto poco, poi c’è chi cucina per ore il sugo a fuoco basso, chi lo cucina a fuoco alto. Io mi regolo in base alla salsa che uso. Se la compro il sugo lo cucino poco, se è quella che fa mia mamma in casa la cucino molto di più perchè a me il sugo annacquato non piace proprio.

Per capire quando il sugo è pronto faccio in questo modo:

  sugoSe il sugo non si attacca al mestolo non è pronto.

sugo

Se il sugo si attacca al mestolo allora sarà pronto.

Cucinate i ravioli in abbontande acqua salata. Per non farli attaccare in pentola versate pochissimo olio. Scolateli e conditeli con il sugo e del pecorino romano.

Buon Appetito!🙂

22 comments

Ti è piaciuto questo articolo? Fammi sapere con un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...